home

Guida al Business

DUE DILIGENCE
Due diligence:<br />come acquisire immobili al giusto prezzo e senza sorprese
Due diligence:
come acquisire immobili al giusto prezzo e senza sorprese


Due diligence, un tipo di consulenza fondamentale per chi ha deciso di investire nel settore immobiliare. Società finanziarie, e imprese che vogliono investire in un immobile o un'area edificabile devono avere le idee ben chiare su che cosa stanno per acquisire, e in questi casi un consulente di due diligence edilizia è in grado di fornire adeguate valutazioni sullo stato di manutenzione di un immobile, la sua rispondenza alle vigenti normative, le eventuali opere necessarie all’adeguamento ed i relativi costi, le eventuali potenzialità urbanistiche residue. Ecco alcuni riferimenti e informazioni sull'attività di due diligence.

Affrontare nel migliore dei modi un investimento immobiliare significa avere un quadro ben preciso di cosa si sta per acquisire. E' infatti di fondamentale importanza pianificare l'investimento sulla base di dati estremamente dettagliati, in modo da calcolare correttamente il valore dell'immobile, le sue potenzialità di rendita, le eventuali spese di ristrutturazione o di messa a norma. Questo tipo di analisi, effettuata in via preventiva, prende il nome di due diligence edilizia ed è fornita da professionisti specializzati nel settore, competenti sia dal punto di vista ingegneristico che fiscale e legale. Una consulenza di due diligence edilizia permette di risparmiare tempo e denaro, riducendo sensibilmente i margini di rischio correlati all'investimento. Facciamone un esempio. In caso si voglia procedere all’acquisizione di un immobile, sia esso un intero stabile, un edificio industriale o un semplice appartamento, devono essere verificati i seguenti fattori: regolarità amministrativa, rispondenza dell’immobile alle normative vigenti alla data di acquisizione soprattutto in materia di impianti e di prevenzione incendi, analisi dello stato di conservazione delle componenti edilizie (e questo allo scopo di poter valutare se ed entro quanto tempo si potrebbe rendere necessario un intervento di manutenzione straordinaria su facciata, strutture ecc.). Non va inoltre trascurata l’analisi di conformità dell’immobile al tipo di attività che vi si volesse svolgere, onde sapere se é necessario, ad esempio, adeguare il numero di uscite di sicurezza, quello delle scale ecc. Le informazioni raccolte per mezzo delle procedure di due diligence permetteranno all'investitore di formarsi un'opinione circa due voci: i costi aggiuntivi da sostenersi per eliminare le inadeguatezze accertate, e quelli eventualmente necessari a rendere adatto l’immobile all’attività che vi si dovrebbe svolgere. Un esempio di costi aggiuntivi potrebbe essere quello delle spese necessarie per la messa a norma degli impianti nei riguardi delle vigente legislazione. Determinarne l’entità potrebbe tradursi in una riduzione del prezzo richiesto per l’acquisto, o in un accordo col venditore affinché provveda ai necessari adeguamenti prima che l'operazione si concluda.



Se vuoi saperne di più su
Due diligence:
come acquisire immobili al giusto prezzo e senza sorprese
clicca qui